Plastici Ferroviari Da Sogno
Tel. +39 339 75 22 051
progettazione plastici

Modellismo Ferroviario: L’importanza della progettazione

Vorrei costruire un plastico ferroviario, ma non so da che parte cominciare!

L’ho sentito dire spesso in questi anni da quando ho trasformato la mia passione in professione.  Il modellismo ferroviario è un bellissimo hobby, che stimola la fantasia e la creatività, apre la mente a 360° e molte volte ti porta a condividere tale passione con i propri amici o ancor meglio con la propria famiglia. Non a caso capita spesso di vedere padri o nonni che con la “scusa” di trasmettere la propria passione ai figli o ai nipoti ritrovano lo spirito e l’emozione di riprendere ciò che avevano abbandonato molti anni addietro. Se sei alla tua prima esperienza, ti consiglio di non fare l’errore di progettare e realizzare subito un plastico grande. Progettare e costruire il piccolo plastico iniziale, ti permette di limitare i costi mentre fai esperienza diretta e potrai sempre realizzare la tua creazione in modo tale che in un futuro possa essere integrata in un plastico più grande. Quando si prende la decisione di realizzare o farsi realizzare parzialmente o completamente un plastico ferroviario, occorre avere già bene in mente almeno la scala. Il mio consiglio, per evitare spiacevoli delusioni, è comunque quello di utilizzare la scala che più piace e non quella che ti permette lo spazio. Ho potuto dimostrare a diversi clienti che per esempio è possibile realizzare un buon plastico in scala H0 anche in uno spazio di circa 2 m2. Ciò che sto cercando di dirti è che tutte le scale sono belle, ma tu scegli la scala che ti dà emozione!

A questo punto occorre decidere qual è il massimo ingombro possibile del nostro piano base all’interno del locale in cui andrà posizionato il plastico ferroviario in funzione del budget che ho a disposizione. Se lo spazio lo permette, cerca di evitare il più possibile il classico schema lineare a pianta rettangolare. A tal proposito potrebbe esserti d’aiuto sceglierne uno tra quelli che ho elencato nella sezione plastici ferroviari schemi. La riproduzione in scala del soggetto ferroviario che si ha in mente, ti fa affrontare inevitabilmente uno degli aspetti fondamentali del modellismo ferroviario: il compromesso. Accettare il giusto compromesso tra la realtà e la sua riproduzione in scala, farà in modo che tu possa godere del tuo hobby per molti anni prendendoti molte soddisfazioni. Potrai avere intuito quindi che i plastici ferroviari possono essere realizzati, con i giusti accorgimenti, in decine di modi diversi, ma il punto di partenza è imprescindibile per qualunque tipo di plastico: il progetto. Oggi anche per produrre un semplice tappino di una biro occorre un progetto, quindi cercherò di spiegarti perché sia così importante che il tuo plastico ferroviario sia pensato e realizzato con una accurata progettazione. Oggi è possibile scaricare gratuitamente delle demo di progettazione o addirittura acquistare un software dedicato per poche decine di euro. Se commetti degli errori in fase di progettazione, puoi sempre correggerli immediatamente. Pendenze sbagliate, raggi di curvatura troppo stretti, esasperate curve e controcurve, aree sature di binari e scambi in poco spazio, mettono a dura prova la circolazione fluida dei propri trenini elettrici. Potrà sembrarti strano, ma questi sono proprio gli errori più comuni che vengono fatti soprattutto da chi posa il tracciato ferroviario per tentativi. Prova quindi ad immaginare cosa significa correggere gli errori mentre stai costruendo il tuo plastico: devi intervenire disfacendo a colpi di seghetto alternatore o di martello, demolendo di conseguenza parti già incollate e avvitate, per non parlare magari di un rilievo montuoso già finito, sapendo quanto tempo e quanti soldi ti sono costati! L’esperienza diretta sul campo, mi ha convinto, oggi più che mai, quanto sia fondamentale l’aspetto della progettazione e questo tutti i miei clienti, dal primo all’ultimo, l’hanno sempre fortemente apprezzato. Mi riferirò come esempio ad un progetto per un plastico ferroviario digitale. Quando realizzo un progetto, elaboro un documento che rappresenta un vero e proprio capitolato completo di relazione tecnica che descrive in maniera chiara e sintetica tutte le caratteristiche del progetto. Un documento di questo tipo non ti rimarrà utile solo durante la costruzione del tuo plastico ferroviario, ma anche come strumento per la gestione del plastico nel tempo. Il progetto comprende naturalmente l’elaborato grafico dei tracciati ferroviari distinti per livelli dove vengono evidenziati i codici dei binari, il posizionamento dei segnali, dei sensori, degli isolatori e dei punti di alimentazione e tutte le informazioni supplementari del circuito, che trovano poi corrispondenza con lo schema dei collegamenti. Molto importante è anche la lista dei materiali distinta per tipologia, che elenca gli articoli necessari alla realizzazione del plastico. In tal modo acquisti solo ciò che serve per realizzare il tuo plastico ferroviario senza spendere soldi inutilmente. L’eventuale tabella di programmazione degli itinerari automatici e manuali ti permette, insieme alle successive procedure, di gestire in maniera sicura ed affidabile tutto il traffico ferroviario dei tuoi trenini elettrici. Ti servirà anche la tabella di tutti gli apparati digitali abbinati agli indirizzi da assegnare ai vari decoder in fase di programmazione della centralina di controllo. Fondamentali sono poi gli schemi di tutti i collegamenti dei gruppi di alimentazione e controllo nonché di tutti gli accessori digitali e analogici. Uno schema realizzato in maniera semplice ed intuitiva dove vengono indicati in modo univoco anche tutti i cavi di collegamento tra i vari apparati. Il tocco finale è infine rappresentato da una serie di fotografie virtuali in 3D che ti permettono di visualizzare, in linea di massima, il plastico finito.

A fronte quindi di quanto detto finora, prova a rispondere a questa semplice domanda: una volta completato il tuo plastico ferroviario, preferisci che sia semplice da gestire e sempre funzionante in modo tale che ti diverta ogni volta che gli dedichi del tempo, oppure che sia complicato e che ti costringa a passare più tempo a mantenerlo che a farti divertire?

Mi auguro sinceramente di esserti stato d’aiuto con questi suggerimenti. Non esitare quindi a contattarmi per avere chiarimenti, potresti finalmente aver trovato la soluzione giusta per la realizzazione del tuo sogno.